Il Workshop in Villa Vescova

Sono state 24 le Associazioni, per un totale di più di 50 rappresentanti, che hanno potuto partecipare gratuitamente al workshop tenuto da Luca Borneo, responsabile della piattaforma di crowdfunding ideaginger.it, per approfondire le tecniche e gli strumenti utili per lanciare una campagna di raccolta fondi on line. Dopo l’evento di presentazione del progetto, le iscrizioni al workshop si erano chiuse in pochi giorni, per raggiungimento dei posti massimi disponibili.

Durante i due incontri, tenutisi il 10 e 17 febbraio 2020 presso Villa Vescova a Brendola, i partecipanti hanno potuto conoscere i tre ingredienti per una campagna efficace: la pianificazione, i contenuti e la strategia. Preparare un business plan, definire una squadra di lavoro, raccontare il progetto e stabilire le ricompense sono infatti azioni fondamentali per avviare una raccolta fondi con ottime probabilità di successo; definire fin da subito un progetto che tenga conto dell’impegno serve a capire se l’associazione ha le forze e il tempo per seguirlo al meglio. Tante sono state le domande e gli esempi concreti condivisi durante il workshop, al termine del quale ogni associazione ha avuto la possibilità di presentare una bozza di progetto, per l’assegnazione di un rating e la valutazione da parte della Cassa. Il rating considera l’accessibilità del budget da raccogliere, in proporzione alla tipologia di progetto e all’esperienza di fundraising del progettista, la qualità dei materiali preparati del progettista nonché l’efficacia dei canali di comunicazione a sua disposizione.

Al termine di questa valutazione, ben 14 progetti hanno ricevuto il sostegno dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, che si concretizzerà nella donazione dell’ultimo 20% necessario per raggiungere l’obiettivo, fino ad un massimo di 1.000 euro, per ogni campagna che sarà lanciata nella piattaforma ideaginger.it. Una ricompensa che premia la riuscita della raccolta e moltiplica la generosità dei sostenitori.

<< TORNA ALLA PAGINA INIZIALE