titolo

News

 
News
14/08/2020
Superbonus 110%

Banner Superbonus 110 1960x600 Desktop

Per informare la clientela sulle opportunità derivanti dagli incentivi fiscali Ecosismabonus, la nostra Cassa ha in programma due appuntamenti: il primo, per le imprese e gli amministratori condominiali, nella modalità “webinar”, si terrà giovedì 24 settembre, mentre per i privati le filiali saranno a disposizione il 25 e 26 settembre, su appuntamento.

WEBINAR “SUPERBONUS 110%. Un’opportunità per il nostro territorio”: giovedì 24 settembre, alle ore 9.

Un incontro informativo riservato a imprese, professionisti e amministratori condominiali per illustrare come la nostra Cassa, in collaborazione con il Gruppo bancario cooperativo Iccrea e due primari partner a livello nazionale come Harley&Dikkinson ed Eni Gas e Luce, propone ai clienti la gestione degli incentivi fiscali ecosismabonus e la cessione del credito.

Le iscrizioni al webinar sono terminate. Per informazioni potete scrivere a marketing@crabrendola.it

BONUS DAY 25 e 26 settembre 2020

Con il Bonus Day dedichiamo la consulenza ai privati interessati a svolgere lavori di riqualificazione energetica e usufruire delle detrazioni previste da Superbonus110% e altri ecosismabonus. Prenota il tuo appuntamento nella filiale più comoda a questo link: https://clicqui.net/2o92e

Il Decreto Rilancio (D.L. 34/2020, convertito dalla Legge 77/2020) ha introdotto il cosiddetto Superbonus: una detrazione del 110% sulle spese sostenute per chi effettuerà interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e riduzione del rischio sismico nei propri condomini o abitazioni singole. La detrazione fiscale del 110% vale per i lavori effettuati dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e sarà suddivisa in 5 rate di pari ammontare. Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato i decreti attuativi relativi alla modulistica e alle modalità di trasmissione dell’asseverazione, ovvero il documento rilasciato da un professionista o da una società che certifica il possesso dei requisiti necessari per ottenere il bonus. E' in fase di completamento l'iter per ottenere il concerto del MEF, MATTM e del MIT sul decreto attuativo che definisce i requisiti tecnici per il Superbonus e il Sismabonus al 110%.

Tipologia di interventi

Gli interventi che danno diritto alla detrazione del 110% possono riguardare sia la singola unità immobiliare che il condominio. Tutti i dettagli sono consultabili nel sito dell’Agenzia delle Entrate:

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/superbonus-110%25

Chi ne ha diritto.

Possono beneficiare del Superbonus:

  • condomìni
  • persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l'immobile oggetto dell'intervento
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di "in house providing"
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Onlus e associazioni di volontariato
  • associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

Per le persone fisiche, l’utilizzo delle detrazioni è ammesso su al massimo due unità immobiliari, oltre agli eventuali interventi su parti comuni condominiali. In ogni caso, la detrazione massima che ogni contribuente può ottenere è pari all’imposta annua che dovrebbe versare, se si è incapienti, la parte di detrazione non goduta non può esser recuperata negli anni successivi o chiesta a rimborso. Sono in ogni caso escluse le unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9 cioè le abitazioni di lusso.

Come ottenere la detrazione

Al momento la normativa prevede che per ottenere la detrazione del 110%, gli interventi, nel complesso, devono assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche. Se questo “salto” di 2 classi non è possibile perché l’edificio è già nella penultima classe energetica, bisogna comunque ottenere il passaggio alla classe energetica superiore. Il passaggio di classe va dimostrato con l’attestato di prestazione energetica (A.P.E.), ante e post intervento, rilasciato da tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata. Possono essere detratti anche gli interventi di demolizione e ricostruzione.

Gli interventi relativi all’ecobonus devono essere asseverati da tecnici abilitati per il rispetto dei requisiti e la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati. Una copia dell’asseverazione viene trasmessa in via telematica all’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie e lo sviluppo economico (ENEA).

Gli interventi relativi al sismabonus devono essere asseverati da professionisti incaricati della progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico secondo le rispettive competenze professionali, e iscritti ai relativi Ordini o Collegi professionali di appartenenza. I professionisti incaricati attestano anche la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

L’asseverazione per ecobonus e sismabonus viene rilasciata al termine dei lavori o per ogni stato di avanzamento dei lavori.

In alternativa alla fruizione della detrazione in dichiarazione dei redditi, è possibile optare per la cessione della detrazione sottoforma di credito d’imposta e ottenere lo sconto immediato da parte del fornitore se la cessione avviene nei suoi confronti oppure si può optare per la cessione a terzi, comprese le banche.

A tal fine, la Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola sta predisponendo prodotti specifici e convenzioni per supportare le imprese e le famiglie del territorio che intendono usufruire dei benefici del Superbonus, Sismabonus e Ecobonus.

Iniziative per i clienti interessati al Superbonus

La Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, con il supporto del gruppo Bancario Iccrea, sta sviluppando iniziative e prodotti specifici per le necessità di:

  • finanziamento: per il cliente che sceglie di gestire in autonomia il credito d’imposta;
  • cessione del credito: grazie alla Convenzione stipulata con Eni gas e luce e Harley&Dikkinson, aderendo al servizio CappottoMio il cliente della Cassa potrà cedere le detrazioni fiscali ottenibili in base alla normativa.

Le iniziative sono rivolte ai privati, alle imprese esecutrici dei lavori, agli amministratori di condominio e ai progettisti; in particolare, le proposte legate alla cessione del credito saranno sottoscrivibili non appena saranno emanate le disposizioni attuative mancanti.

Finanziamenti

Per le famiglie e le imprese che intendono effettuare lavori di riqualificazione energetica, la Cassa propone “La mia banca è green”, una linea di finanziamenti specifica, a condizioni agevolate, personalizzabili in base agli importi, la durata e le finalità degli interventi:

Maggiori dettagli possono essere chiesti in filiale, su appuntamento.